top of page

L'Endometriosi.


L'endometriosi, o malattia endometriosica, è una condizione caratterizzata dalla presenza di tessuto endometriale in organi diversi dall'utero o in porzioni non appropriate dell'utero stesso.

Gli esperti nel campo delle malattie dell'apparato genitale femminile distinguono l'endometriosi in interna ed esterna; più nei dettagli, parlano di:

Endometriosi interna (o adenomiosi), quando l'endometrio ectopico è localizzato nello spessore del miometrio;

Endometriosi esterna quando l'endometrio ectopico ha sede

A livello della pelvi(es: su ovaie, intestino retto, vagina, vulva, tube di Falloppio, vescica, ureteri, porzione sigma del colon, colon discendente e/o legamenti che tengono in posizione l'utero) oppure

Al di fuori della pelvi (es: su addome, appendice ileo-cecale, intestino tenue, reni, e/o polmoni).

Tra l'endometriosi interna e l'endometriosi esterna, la forma di malattia endometriosica in assoluto più comune è l'endometriosi esterna, nella fattispecie l'endometriosi esterna che interessa le ovaie.

La diagnosi di endometriosi non è semplice, in quanto i sintomi della condizione sono poco specifici.

In genere, per una diagnosi corretta e completa sono fondamentali: la raccolta dei sintomi, la valutazione attenta della storia clinica, l'esame obiettivo, la visita ginecologica, la diagnostica per immagini (ecografia transvaginale o transrettale, risonanza magnetica, TAC) e, talvolta, una procedura chirurgica minimamente invasiva come la laparoscopia a scopo diagnostico.

bottom of page