Seduta dalla psicologa

Centro Medico Sant’Angela

Neuropsicologia | Desenzano del Garda | Visite

brainstorming.png

NEUROPSICOLOGIA

Centro Medico Sant’Angela è un punto di riferimento di eccellenza a Desenzano del Garda nella neuropsicologia, che tratta le lesioni e il deterioramento celebrale.

Cosa è la neuropsicologia?

Con neuropsicologia si intende quella branca della medicina rivolta a tutti i soggetti con lesioni (ischemia, trauma cranico, anossie cerebrali, tumore cerebrale, sclerosi multipla, ecc.) o deterioramento cerebrale (Mild Cognitive Impairment, demenze).


Si tratta di pazienti con patologie focali o progressive, funzionali o strutturali che presentano disturbi in ambito neuropsicologico che possono riguardare il linguaggio, la memoria, l’attenzione, le funzioni esecutive, il ragionamento, le capacità visuo-spaziali, le azioni, la percezione, le emozioni e il comportamento.

La neuropsicologia clinica e la neuropsicologia cognitiva

All’interno della neuropsicologia si è soliti differenziare due aree:


Neuropsicologia clinica
La neuropsicologia clinica ha lo scopo di valutare e, qualora possibile, riabilitare, i deficit cognitivi e le annesse implicazioni di tipo psicologico, affettivo e di personalità conseguenti a patologie a carico del sistema nervoso centrale.


Neuropsicologia cognitiva
La neuropsicologia cognitiva studia le prestazioni cognitive negli individui che hanno subito una lesione cerebrale, cercando di capire quali aspetti dell’attività cognitiva sono intatti o danneggiati e cercando di trarre conclusioni sui processi cognitivi normali. Tali informazioni possono essere utili in quanto i risultati ottenuti da soggetti con deficit cerebrali nei compiti cognitivi possono essere spiegati da teorie che appartengono alla psicologia cognitiva

Cosa fa il neuropsicologo?

Il compito del Neuropsicologo è quello di pianificare, eseguire e valutare gli interventi terapeutici più adeguati dopo un’esaustiva valutazione neuropsicologica.
Il Neuropsicologo di Centro Medico Sant’Angela a Desenzano del Garda si occupa in particolare di effettuare: la valutazione neuropsicologica ed ha come obiettivo di identificare, descrivere quantificare i deficit cognitivi e comportamentali acquisiti dopo una lesione o disfunzione cerebrale.

Quali sono i trattamenti di neuropsicologia

La neuropsicologia comprende diversi tipi di intervento:


-    la riabilitazione neuropsicologica: serve per ottimizzare il recupero delle abilità cognitive danneggiate (l’attenzione, il linguaggio, la comunicazione verbale non verbale, le azioni, la percezione, la memoria, le capacità visuo-spaziale, il ragionamento, le funzioni esecutive, le emozioni e il comportamento), facilitare le strategie che permettono di compensare i deficit e di migliorare la capacità d’adattamento del paziente. Il trattamento si occupa di promuovere lo sviluppo di una competenza non comparsa, rallentata o atipica e dei disturbi del comportamento ed emozionali.


-    Il potenziamento delle abilità neuropsicologiche: l’insieme degli interventi volti a favorire l’acquisizione ed il normale sviluppo e potenziamento di una funzione cognitiva in evoluzione. Lo scopo di questo trattamento prevede la riduzione delle conseguenze funzionali del disturbo e la presa di coscienza del bambino delle proprie caratteristiche di funzionamento. Questo tipo di intervento è indirizzato a bambini con disturbi dell’apprendimento (difficoltà di lettura, scrittura e calcolo).

Specialisti in neuropsicologia: dott.ssa Chiara Vecchi

doctor-04.png

La dott.ssa Chiara Vecchi ha conseguito la Laurea magistrale in psicologia dell'intervento clinico e sociale presso Università di Parma. Ha conseguito un Master di II livello in Neuroscienze cliniche: valutazione, diagnosi e riabilitazione neuropsicologica e neuromotoria e ha frequentato un corso di perfezionamento e specializzazione in “Psicogerontologia e Psicogeriatria” presso l'università degli studi di Brescia, area disciplinare di medicina e chirurgia.


Presso il Poliambulatorio Centro Medico Sant’Angela a Desenzano del Garda esegue:


- Valutazione neuropsicologica complessa;
- Valutazione neuropsicologica breve ;
- Screening memoria;
- Stimolazione cognitiva individuale/gruppale (ambito geriatrico: in corso di disturbo neurocognitivo maggiore/minore (mci) o nell'ottica di protocolli finalizzati alla prevenzione);
- Valutazione neuropsicologica per rinnovo patente.