Medici guardando X- Raggi

Centro Medico Sant’Angela

Neurologia a Desenzano del Garda

brain.png

NEUROLOGIA

La neurologia a Desenzano del Garda è la branca della medicina che si occupa dello studio e del trattamento dei disturbi del sistema nervoso sia quello centrale (il cervello e il midollo spinale) che quello periferico (costituito da tutti gli altri elementi nervosi, incluse le strutture presenti negli occhi, nelle orecchie e nella pelle).


Il neurologo a Desenzano del Garda è un medico specializzato in neurologia. Si occupa della diagnosi e del trattamento dei problemi che colpiscono il cervello, il midollo spinale e i nervi, senza però ricorrere alla chirurgia, ambito di azione del neurochirurgo.
Molti neurologi sono ulteriormente specializzati in un settore della neurologia, ad esempio nel trattamento di ictus, epilessia, problemi neuromuscolari, disturbi del sonno, del dolore, dei tumori del sistema nervoso o dei problemi tipici della terza età.

Le patologie che più spesso vengono trattate dal neurologo sono:

  • cefalee e le altre forme di mal di testa

  • disturbi del linguaggio

  • disturbi del movimento

  • epilessia

  • infezioni del cervello e del sistema nervoso periferico, come l'encefalite, la meningite e gli ascessi cerebrali

  • malattie cerebrovascolari, come l'ictus

  • malattie neurodegenerative, come l'Alzheimer, il Parkinson e la Sclerosi Laterale Amiotrofica

  • patologie che portano alla perdita della mielina nel sistema nervoso centrale, come la sclerosi multipla

  • problemi al midollo spinale, incluse le malattie infiammatorie e quelle autoimmuni


Visita

Dopo un'accurata anamnesi il neurologo conduce un esame fisico e neurologico del paziente, valutando la forza muscolare, i riflessi e le capacità di coordinazione. Per approfondire la diagnosi può affidarsi a procedure come:

  • angiografia

  • elettroencefalogramma

  • elettromiografia

  • Pet

  • puntura lombare

  • risonanza magnetica

  • Tac

  • test al Tensilon

Quando è utile chiedere una visita neurologica:

una visita neurologica a Desenzano del Garda è utile quando si sospettano problemi al sistema nervoso centrale. Fra i sintomi che dovrebbero far scattare il campanello d'allarme sono inclusi difficoltà di coordinazione, debolezza muscolare, alterazioni delle capacità sensoriali (inclusi il tatto, la vista e l'olfatto), formicolii e incontinenza intestinale.

Dott. Domenicantonio Tropepi

doctor-02.png

-Nel 2001 ha conseguito la Laurea in Medicina e Chirurgia 110/110 e lode con Tesi di laurea sperimentale dal titolo: “Meccanismi cellulari di neuroprotezione nell’ischemia cerebrale sperimentale presso l’ Università degli studi di Tor Vergata Roma Facoltà di Medicina e Chirurgia
-nel 2006 ha consegue il Diploma di Specializzazione in Neurologia con votazione 50/50 e lode
Tesi di diploma sperimentale dal titolo: “Impianto combinato di PPN ed STN in pazienti affetti da malattia di Parkinson di grado severo: follow-up di 6 mesi”
-tra il 2000 – 2003 - frequentazione presso i laboratori di elettrofisiologia del dipartimento di Neuroscienze dell’Università di Tor Vergata diretti dal Prof. Paolo Calabresi con esperienza nelle registrazioni intra ed extracellulari di neuroni striatali in modelli di malattie neurodegenerative ed ischemia sperimentale
Tra il 2003 - 2006 – frequentazione presso l’ambulatorio specialistico per i Disturbi del Movimento con acquisizione della capacità di diagnosi e trattamento dei vari disturbi del movimento. Con lo stesso gruppo, follow-up intra- e post-operatorio dei pazienti affetti da Malattia di Parkinson sottoposti a trattamento con Deep Brain Stimulation ed expertise nella programmazione degli stimolatori (novembre 2004 corso di programmazione stimolatori per DBS presso l’Università di Kiel, Germania).
-Tra il 01.12.2006 – 31.10.2008 EMA (European Medicines Agency) è Scientific Administrator in particolare Product Team Leader per la procedura centralizzata di approvazione dei farmaci per il sistema nervoso centrale e periferico e per i farmaci psichiatrici. 
Membro del segretariato dell’Efficacy Working Party per la stesura e l’adozione di linee guida per lo sviluppo dei farmaci per il sistema nervoso centrale e periferico e per farmaci psichiatrici. 
Organizzazione di workshop internazionali per malattie neurodegenerative
-Tra il 2009 e il 2009 svolge l’incarico di dirigente medico presso l’Unità di Terapia Neurovascolare (Stroke Unit) del Policlinico Tor Vergata
-Dal 2012 ad oggi svolge l’incarico di Dirigente medico U.O. Neurologia Ospedale Sacrocuore Don Calabria 
Ambulatorio per i Disturbi del Movimento – Malattia di Parkinson.

-Ha partecipato inoltre in qualità di investigator in studi clinici sia sponsorizzati che non condotti secondo i principi di GCP.
Tra questi lo studio SP 516  della UCB Pharma su Rotigotina nei pazienti con Malattia di Parkinson avanzata, lo STRIDE-PD study della Novartis sull’utilizzo di levodopa/carbidopa/entacapone nella Malattia di Parkisnon nella fase iniziale, lo studio PRIAMO sui sintomi non motori del Parkinson, lo studio VADO sulla correlazione tra le lesioni vascolari cerebrali e la Malattia di Parkinson. Studio Navigate ESUS della